CARABINIERI

"Antipasti preparati nell'antibagno", chiuso un ristorante di Nicosia

L'ispezione ha riguardato tutti i locali del ristorante e tra questi la cucina realizzata abusivamente all'esterno della struttura, senza muri perimetrali, priva di coperture che impedissero l'ingresso di animali

NICOSIA. Chiuso un ristorante a Nicosia (Enna), dove gli antipasti venivano preparati nell'antibagno. L'hanno scoperto i carabinieri coadiuvati dai colleghi del Nas di Catania e da personale dell'Asp 4 di Enna. L'ispezione ha riguardato tutti i locali del ristorante e tra questi la cucina realizzata abusivamente all'esterno della struttura, senza muri perimetrali, priva di coperture che impedissero l'ingresso di animali.

Le attrezzature da lavoro e gli elettrodomestici, forno, frigo, banchi da lavoro e lavastoviglie erano sistemati in maniera precaria, adagiati su sedie e tavoli. Infine, il locale destinato a spogliatoio dei dipendenti e antibagno era dedicato alla preparazione degli antipasti. Il titolare del ristorante, G.B., 62 anni, è stato denunciato per violazione della normativa in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e multato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X