stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Randagi in azione, aggredito turista a Enna
IL CASO

Randagi in azione, aggredito turista a Enna

di
Un francese è stato accerchiato e morso mentre percorreva la San Calogero, la strada provinciale che da Enna bassa sale fino al castello di Lombardia

ENNA. Ieri mattina un turista francese, l'ingegnere Fabien Thevenot di 34 anni, è stato aggredito e morso da un branco di cani randagi mentre percorreva a piedi la San Calogero, la strada provinciale che da Enna bassa sale fino al castello di Lombardia. Si è recato immediatamente al Pronto soccorso dell'ospedale Umberto primo dove non gli è stata prestata alcuna cura. Motivo? È stato segnalato quale codice bianco e quindi indirizzato nella guardia medica di viale Diaz.

Ma il fattaccio è avvenuto prestissimo e la guardia apre alle 10. Per l'ingegnere Thevenot non è rimasto altro da fare che tornare nell'albergo Sicilia dove alloggia e fare colazione con la bella moglie ventottenne Maike. Nel balcone dell'hotel tra un caffè e un cappuccino ha raccontato la sua disavventura. Ciò nonostante è rimasto favorevolmente impressionato dalla città: «È veramente bellissima, passeggiare per le vie cittadine è molto gradevole». La curiosità però è tanta. Che ci faceva un turista di prima mattina nella salita di San Calogero? «Sono abituato a percorrere 10-15 chilometri al giorno. Sabato mattina di buon ora mi sono fatto accompagnare a Pergusa dove ho potuto ammirare un posto davvero splendido. A piedi sono tornato verso Enna con l'intenzione di salire per la strada che porta al Castello di Lombardia. Mi piace fare le foto mentre cammino».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X