stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca «La casa dove nacque Napoleone Colajanni? Ridotta ad un rudere»
ENNA

«La casa dove nacque Napoleone Colajanni? Ridotta ad un rudere»

di
La segnalazione di una coppia di turisti: stupiti dallo stato di abbandono dello stabile che appartenne allo statista e dall’assenza di indicazioni

ENNA. Avevano inserito Enna tra le tappe del proprio viaggio in Sicilia, per potere visitare i luoghi che diedero i natali al grande statista Napoleone Colajanni. Due turisti italiani, però, sono ripartiti con l’amaro in bocca, delusi di aver trovato una “città insensibile alla grandezza dell’illustre cittadino”.

A raccontare il fatto è un ennese, il medico Rosario Colianni (che nulla ha a che fare con il politico), il quale ha incontrato casualmente nei giorni scorsi i due turisti in giro per il capoluogo e ne ha raccolto il malcontento. «La cosa che li ha stupiti di più – racconta Colianni – è lo stato di abbandono della casa in cui nacque, visse e morì il grande statista e il fatto che nemmeno una tabella segnali la presenza di quella casa nel cuore del centro storico ennese».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X