stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Raid vandalico a Troina: devastata una scuola
MICROCRIMINALITA'

Raid vandalico a Troina: devastata una scuola

di

ENNA. Grave atto vandalico nella notte fra domenica e lunedì alla San Michele. Lunedì alla riapertura delle attività didattiche il personale ha trovato la scuola devastata. Sospese le lezioni. Il sindaco Fabio Venezia condanna il vandalismo e lancia alla città un appello alla collaborazione alle indagini. Indagano i carabinieri.

«L’atto vandalico compiuto ai danni della scuola San Michele è un gesto ignobile e inqualificabile che - commenta il sindaco Venezia - condanniamo in modo perentorio e deciso. Si tratta di un grave episodio di inciviltà e di teppismo che colpisce non solo l’intera comunità, ma soprattutto l’ambiente scolastico e i bambini che purtroppo hanno visto violato e deturpato il loro mondo e turbata la propria serenità».

Ieri mattina all’apertura dei locali scolastici per l’inizio delle lezioni, operatori, insegnanti, alunni e genitori hanno trovato finestre e water rotti, detergenti per la pulizia versati dappertutto, libri e quaderni strappati e macchiati, banchi e sedie legati con nastro adesivo, vetri frantumati, 4 computer danneggiati, cavi elettrici e dell’adsl tranciati.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X