stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Polveri nocive nella zona della Villa del Casale": esposto dei commercianti
PIAZZA ARMERINA

"Polveri nocive nella zona della Villa del Casale": esposto dei commercianti

Perizia di parte pagata da commercianti

PIAZZA ARMERINA. Un gruppo di commercianti ha presentato una denuncia alle procure di Enna e Caltanissetta, ma anche all'Anac, l'autorità nazionale anticorruzione di Raffaele Cantone dopo aver acquisito una perizia di parte, a proprie spese, secondo cui polveri pericolose per la salute, come il silicio, si sprigionerebbero dall'area commerciale limitrofa alla Villa romana del Casale a Piazza Armerina (En).

Secondo la perizia la polvere che si deposita su merci e stand, dove vengono vendute bevande e alimenti, è  «polvere cementizia»
composta per l'80% di carbonati e per il 20% di silicati. Inoltre l'area non sarebbe stata completata e sarebbe difforme dai progetti originari che prevedevano la copertura con asfalto «pigmentato drenante», invece ci sarebbe il cemento che sprigiona le polveri, inalate dai commercianti, turisti e visitatori, oltre che da chi transita nella zona. L'area commerciale è costata oltre 6 milioni e mezzo di euro ed è stata finanziata con il «Pit 11», fondi europei e quota di compartecipazione della Regione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X