stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Enna, tentò di uccidere l'ex fidanzata: la vittima si costituisce parte civile
TRIBUNALE

Enna, tentò di uccidere l'ex fidanzata: la vittima si costituisce parte civile

di

ENNA. Entrerà nel vivo a febbraio il processo per tentato omicidio, con il rito abbreviato, a carico di Giovanni C., il ventiquattrenne che il 21 aprile scorso avrebbe tentato di uccidere la sua ex fidanzata a Enna bassa.

Il giovane, che è difeso dall'avvocato Luigi Ticino, tramite il proprio difensore ha chiesto e ottenuto il giudizio abbreviato secco, che si sarebbe dovuto aprire l'altro ieri. Il processo però è slittato al prossimo 11 febbraio, a causa dell’astensione dalle udienze proclamata dall'Unione delle Camere penali. Il difensore di Giovanni C. ha aderito alla protesta e l'imputato, che essendo detenuto avrebbe potuto chiedere di trattare comunque il giudizio, ha prestato consenso all'adesione del suo difensore.
Per questo motivo, quindi, si riprenderà a febbraio. In aula, nel frattempo, la ragazza si è costituita parte civile, assistita dall'avvocato Gianpiero Cortese.
Secondo la ricostruzione che è stata effettuata nell'immediatezza dagli investigatori, alla luce del raccon

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X