DA GDS IN EDICOLA

"Il depuratore di Enna è ancora guasto", la denuncia del M5S

Il depuratore di Enna sarebbe guasto, una ulteriore denuncia del M5S rilancia, a nove mesi dall'ultima segnalazione, l'allarme inquinamento del Torrente Torcicoda, ma dalla società che lo gestisce, AcquaEnna, non arriva nessuna replica.

A segnalare il guasto al depuratore di Contrada Sirieri alla società che gestisce ila servizio idrico integrato in provincia di Enna sono stati i portavoce al consiglio comunale di Enna, Cinzia Amato e Davide Solfato, e al Senato, Fabrizio Trentacoste.

"Allertati da diverse segnalazioni di cittadini, abbiamo fatto un sopralluogo e verificato la presenza di schiuma e del colore scuro delle acque del Torrente Torcicoda, nei pressi della località Mulino del Barone, a valle del depuratore di contrada Sirieri - affermano i due consiglieri comunali - ciò denota, chiaramente, il mal funzionamento del depuratore e, pertanto, abbiamo provveduto a segnalare il guasto ad AcquaEnna, richiedendo contestualmente all'Arpa e al Comando provinciale dei Carabinieri di Enna di procedere alle necessarie verifiche sulla qualità delle acque, per tutelare la salute dei cittadini e salvaguardare il torrente stesso e l'ambiente naturale circostante".

Il Torcicoda, che è parte del bacino dell'Imera meridionale, ha origine nella zona del Pisciotto e dopo aver attraversato Enna Bassa si immette nel fiume Salso nelle vicinanze di Capodarso.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X