stampa
Dimensione testo
DAL GDS IN EDICOLA

Marche da bollo false al tribunale di Enna, Garofalo è tornato libero

di

È ritornato libero Filippo Garofalo che era stato arrestato martedì perché nel suo bar, che si trova all'interno del Palazzo di Giustizia di Enna e che rimane sotto sequestro, gli investigatori avevano trovato alcune marche da bollo contraffatte.

L'arresto che era stato formalizzato nella tardissima serata di martedì all'esito di una lunghissima attività ispettiva all'interno del locale, durata oltre 12 ore, è stato convalidato venerdì e il Gip ha deciso che Garofalo poteva ritornare libero ma gli ha comminato la sospensione della professione.

L'articolo completo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X