stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Maltrattava connazionale, arrestata una romena a Troina

di

Maltrattava una connazionale con la quale conviveva la donna romena di 34 anni arrestata dai Carabinieri, nella notte fra martedì e mercoledì, con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. La donna arrestata è stata trasferita in carcere a Catania, la signora maltrattata, una invalida di 59 anni, che ha riportato lievi lesioni è stata trasportata al Pronto soccorso dell'ospedale Basilotta di Nicosia dove, per motivi precauzionali, è rimasta sotto osservazione e le sue condizioni non sono preoccupanti.

"I carabinieri della Stazione di Troina hanno tratto in arresto- conferma una nota del Comando provinciale dei Carabinieri di Enna - una donna rumena di 34 anni per maltrattamenti in famiglia. Poco prima urla e schiamazzi provenienti dall'interno di un'abitazione del centro storico di Troina aveva determinato l'intervento dei militari e di personale sanitario del 118".

A quanto pare erano stati proprio i vicini a chiamare i soccorsi sanitari e le forze dell'ordine a causa delle urla che arrivavano dalla casa dove le due romene vivevano insieme già da tempo e da dove sempre più spesso si sentiva alzare la voce e litigare animatamente. "Non sembrerebbe il primo episodio - afferma con cautela il capitano Marco Di Donna che comanda la Compagnia di Nicosia - e sono in corso approfondimenti".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X