stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Enna, truffe telematiche: doppia condanna per un 48enne

di

Un nuovo ordine di carcerazione è stato firmato dall'ufficio esecuzioni penali della procura nei confronti del quarantottenne Filippo Garofalo, che lunedì era stato raggiunto dagli uomini della Squadra mobile da un altro provvedimento.

Con questo nuovo provvedimento il quarantottenne dovrà scontare sette mesi di reclusione in regime di arresti domiciliari, essendo stato riconosciuto colpevole del reato di truffa aggravata.

Nello scorso mese di luglio Filippo Garofalo era stato destinatario di un analogo provvedimento che lo condannava a 8 mesi di reclusione e al pagamento di una multa di 400 euro, per essere stato riconosciuto colpevole di truffa commessa ricorrendo ai mezzi informatici.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X