stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Enna, ruba energia elettrica da una palazzina: scoperto e arrestato
DAL GDS IN EDICOLA

Enna, ruba energia elettrica da una palazzina: scoperto e arrestato

Una lite furibonda dopo la scoperta di un furto di energia elettrica, scatta un arresto per lesioni personali gravi. Ad avere la peggio un ennese di 25 anni che è portato al pronto soccorso dell'ospedale di Enna per essere medicato e ha riportato fratture al viso e ferite lacero-contuse al capo, che i medici dell'Umberto I hanno considerato guaribili con una prognosi di 45 giorni. Ad essere arrestato un altro ennese, F.A. di 35 anni, che è stato posto ai domiciliari.

«I Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Enna - spiegano dal Comando provinciale dell'Arma con una nota - nel corso di un'attività di prevenzione e repressione di reati, hanno arrestato in flagranza di reato un uomo di 35 anni di Enna, già sottoposto in passato - sottolineano - a misure cautelari relative a reati contro la persona».

Dietro l'aggressione ci sarebbe la richiesta di pagamento, da parte del venticinquenne che è proprietario dell'immobile in cui gli veniva rubata l'energia, visto che il nuovo titolare non aveva voluto intestarsi il contatore e non avrebbe pagato nemmeno le bollette.

L'articolo nell'edizione di Enna del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X