stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Contraffazione a Cerami, sequestrato tesoretto di 80mila euro a un abusivo
GUARDIA DI FINANZA

Contraffazione a Cerami, sequestrato tesoretto di 80mila euro a un abusivo

Vendeva abbigliamento e oggetti vari contraffatti di note griffe della moda italiana. La guardia di finanza di Nicosia ha scoperto il tesoretto di un commerciante abusivo di Cerami, nell'Ennese. I successivi accertamenti amministrativi e fiscali avviati hanno consentito di appurare infatti il mancato possesso di autorizzazioni per il commercio nonchè l’assenza di partita Iva.

Inoltre, il controllo è stato esteso anche sulla autenticità dei capi di abbigliamento posti in vendita, constatando che la stragrande maggioranza degli articoli recavano marchi contraffatti. In effetti, la perquisizione dei locali e del mezzo utilizzato per il trasporto e la vendita da parte del commerciante abusivo ha permesso di trovare numerosi altri capi di abbigliamento contraffatti, nonchè gioielli, assegni bancari, denaro contante per un valore complessivo di oltre 80 mila euro.

Le Fiamme gialle hanno quindi proceduto al sequestro del denaro contante, degli assegni e dei gioielli e di tutti i capi di vestiario, denunciando il responsabile all’autorità giudiziaria di Enna per i reati di ricettazione e contraffazione marchi, oltre alla contestazione delle gravi infrazioni fiscali ed amministrative rilevate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X