stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Maltrattava la compagna, in manette un piazzese
CARABINIERI

Maltrattava la compagna, in manette un piazzese

Resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, oltre che maltrattamenti in famiglia, sono le accuse che hanno portato all'arresto, in flagranza, di un giovane uomo piazzese.

I carabinieri erano arrivati in casa dell'uomo dopo che erano stati chiamati dai vicini che segnalavano una lite. «Arrivati sul posto, i militari - spiega una nota del Comando provinciale dei Carabinieri di Enna - notavano l'uomo, in evidente stato di ubriachezza, che inveiva nei confronti della compagna, strattonandola».

Dopo avere fatto uscire di casa la signora i Carabinieri erano stati aggrediti dall'uomo che «sempre più adirato - continua la nota del Comando provinciale dei carabinieri di Enna - si scagliava contro i militari aggredendoli fisicamente e minacciandoli di morte ed impugnando due coltelli e per allontanarli, si autoinfliggeva delle ferite sul braccio. In preda alla collera l'uomo continuava a minacciare i Carabinieri, dicendo che avrebbe dato fuoco alla sua abitazione se non se ne fossero andati subito».

L'articolo nell'edizione di Enna del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X