stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mafia, condannato a 26 anni Salvatore Seminara: era considerato il boss di Enna
TRIBUNALE

Mafia, condannato a 26 anni Salvatore Seminara: era considerato il boss di Enna

Condannato a 26 anni di reclusione Salvatore Seminara, 76 anni, di Mirabella Imbaccari, indicato come il boss reggente di Cosa nostra per la provincia di Enna e attualmente detenuto in regime di 41 Bis. Seminara è stato condannato al processo con rito ordinario che si è celebrato al tribunale di Enna, e scaturito dall’operazione «Goodfellas» coordinata dalla Dda di Caltanissetta nel giugno del 2017, su un gruppo criminale, che gli avrebbe fatto capo, e che imponeva il pizzo e controllava le attività economiche a Leonforte (Enna).

Il gruppo oltre a imporre il pizzo a commercianti ed imprenditori, grazie alle intimidazioni e danneggiamenti avrebbe permesso ad alcuni degli arrestati di operare senza concorrenza nei territori di Leonforte e Agira. Per nove persone coinvolte nell’operazione un anno fa si è celebrato il processo con rito abbreviato dinanzi al Gup del tribunale di Caltanissetta che si era concluso con 8 condanne ed una sola assoluzione.

Il gruppo avrebbe esercitato la sua influenza anche nella nascita o cessazioni delle attività commerciali, impedendo anche l’apertura di una autoscuola a Leonforte che avrebbe fatto concorrenza a quella di uno degli arrestati dell’operazione, e mettendo a segno atti intimidatori per terrorizzare le vittime. Seminara è stato condannato anche a tre anni di libertà vigilata alla fine della pena.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X