stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il virus ha ucciso di nuovo: triplicato il numero dei contagi nell'Ennese
CORONAVIRUS

Il virus ha ucciso di nuovo: triplicato il numero dei contagi nell'Ennese

C'è anche un morto, mentre triplicano, nel giro di 24 ore, i casi di contagio da coronavirus. Dagli 8 di martedì, che si erano confermati anche mercoledì, ieri il bollettino regionale si attestava a 21 senza considerare i 4 registrati a Troina al Villaggio Cristo Redentore su 4 pazienti gravissimi ricoverati nella struttura che rientra fra quelle dell'Oasi Maria SS. E di ieri è la notizia del decesso di un pensionato di Enna di 82 anni, arrivato in ospedale in condizioni gravissime e morto subito dopo.

Ieri, con l'aumento dei casi accertati, è anche aumentata l'allerta e le decisioni dei sindaci si sono fatte più stringenti, e fra queste quella del sindaco di Agira che ha chiesto al presidente della Regione di attivare la quarantena nell'intero territorio comunale e di inviare l'esercito per aiutare le forze dell'ordine a fare rispettare il divieto di uscire di casa. Ad Agira i casi attestati sono 4 e così come scrive il sindaco Maria Greco nella richiesta al presidente Musumeci c'è un aumento di contagi che hanno portato al decesso di una persona, una donna deceduta nei giorni scorsi dopo essere stata ricoverata all'ospedale di Leonforte.

E anche a Leonforte i casi accertati aumentano e come ha confermato ieri il sindaco, Carmelo Barbera, sono saliti a 5.

L'articolo nell'edizione di Enna del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X