stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, aumentano i contagi ad Enna: 60 posti letto all'Umberto I
ASP

Coronavirus, aumentano i contagi ad Enna: 60 posti letto all'Umberto I

"La crescita esponenziale dei contagi rende ormai necessario che anche nella nostra provincia vengano attrezzati posti letto per ammalati Covid, essendo quelli programmati in Sicilia e nel bacino Catania/Enna ormai insufficienti a far fronte ai ricoveri sempre più necessari. Nel prendere la decisione su dove allocare tali posti letto ci ha guidati il dovere di garantire, insieme e senza ledere nessuno di essi neanche parzialmente, il duplice, inalienabile diritto alla miglior cura del Covid e, nel contempo, al mantenimento del diritto di accesso dei nostri concittadini alle cure diverse da quelle del Covid".

Così il direttore generale dell’Asp di Enna, Francesco Iudica, che aggiunge: "Difformemente da quanto accadde nella prima fase, in cui la cura delle altre patologie fu sacrificato al travolgente esplodere della pandemia, stavolta tutti e nessuno escluso, ammalati di Covid e ammalati di altre patologie debbono poter avere riconosciuto il loro diritto alla cura. Per contemperare tale duplice diritto, abbiamo ritenuto di immaginare due fasi. Nella prima fase, l’Umberto I manterrà l'attività ordinaria di tutte le specialistiche - e, dunque, per esempio, non verranno più sospesi gli interventi chirurgici delle diverse specialità e verrà mantenuta la funzione della Rianimazione per i ricoveri diversi da quelli Covid - e a tutte le attività ordinariamente erogate verranno - confinati, isolati, nel sesto piano e con percorsi che ne garantiscano la piena sicurezza - aggiunti 60 posti letto ordinari di Covid, 10 di semintensiva e 10 di intensiva".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X