stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Irregolarità nel sistema rifiuti" nella provincia di Enna, il caso al Senato
M5S

"Irregolarità nel sistema rifiuti" nella provincia di Enna, il caso al Senato

rifiuti, Enna, Cronaca
Foto Archivio

Dopo l’esposto presentato alla procura della Repubblica, circa un anno e mezzo fa, e il coinvolgimento della commissione Antimafia regionale, adesso, il senatore del Movimento 5 Stelle Fabrizio Trentacoste porta al Senato il caso del mancato trasferimento dei mezzi, degli impianti e del relativo personale dalla società EnnaEuno Spa in liquidazione alla Srr.

«Ho voluto interrogare il ministro dell’Ambiente - spiega il parlamentare - per chiedere, per l’ennesima volta, che si dia seguito a quanto stabilito dalla legge regionale n. 9/2010, dalle successive note dell’assessorato regionale dell’energia e dei servizi di pubblica utilità e dalle determina del commissario straordinario della Srr».

Nell’atto ispettivo, continua il parlamentare «si parla di uno dei simboli dell’inefficienza della gestione dei rifiuti nel nostro territorio e, al contempo, di ennesimo spreco di denaro pubblico: l’Impianto di compostaggio di Dittaino, realizzato dalla Provincia Regionale di Enna e finanziato con fondi pubblici, per un importo pari a 3.490.500 euro. L’impianto avrebbe potuto segnare «un’inversione di tendenza nella gestione dei rifiuti del territorio e, invece, dalla consegna all’ATO nel 2007, praticamente non è mai entrato in funzione, arrecando un grave danno all’intero territorio. Basti pensare che l’umido, nella nostra provincia, equivale al 35 percento del totale dei rifiuti».

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X