stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Minacce e botte alla convivente, ai domiciliari 53enne di Pietraperzia
CARABINIERI

Minacce e botte alla convivente, ai domiciliari 53enne di Pietraperzia

Disposti gli arresti domiciliari per un cinquantatreenne di Pietraperzia che maltrattava la convivente. La misura cautelare è stata chiesta dalla procura di Enna, in applicazione del Codice rosso, la Legge 69 del 2019, che tutela le donne ed i soggetti deboli vittime di violenza. La donna ha raccontato di essere ripetutamente vittima di minacce di morte, violenze verbali e fisiche e soprusi di ogni tipo.

I militari sono intervenuti nell’abitazione della coppia dopo una richiesta di aiuto fatta dalla vittima al 112 e hanno trovato il cinquantatreenne ubbriaco e fortemente alterato e la compagna spaventata e in lacrime. Il Gip del tribunale di Enna, su richiesta della procura, ha disposto la misura cautelare ai domiciliari, in applicazione del Codice rosso, per tutelare la vittima, che ha denunciato l’uomo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X