stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Il liceo Testa di Nicosia nella rete Unesco con il progetto "Grecia"
SCUOLA

Il liceo Testa di Nicosia nella rete Unesco con il progetto "Grecia"

di
Enna, Cultura
Oia, Grecia - Oia è la città più famosa della famosa isola greca di Santorini e la sua meravigliosa cascata di case bianco-azzurre che si tuffa nel mare è un'immagine da cartolina

NICOSIA. Dalla storia al cibo, dal folklore all’arte, il liceo Testa, che è entrato nella rete nazionale Unesco delle scuole, con il progetto «Grecia e Magna Grecia: vite parallele», si prepara a vivere un’esperienza stimolante con 88 ragazzi, delle seconde e quarte classi, del liceo classico e 10 loro insegnanti.

«In un contesto, come è il nostro, isolato e privo di forti stimoli culturali, la scuola - spiega il dirigente scolastico Josè Chiavetta - ha il compito della formazione e promozione culturale. Il nostro istituto raccoglie questa sfida quotidianamente costruendo proposte curriculari che diventino veicolo di conoscenza e contribuiscano alla crescita culturale, relazionale. E anche questo progetto va nella stessa direzione».

Per i ragazzi del Testa, dunque, un gemellaggio elettronico con due scuole greche, una di Atene e un’altra dell’isola di Chios, per scambiare materiale storico-artistico, musicale e folklorico.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X