ARTE

Piazza Armerina, al via il restauro degli affreschi del Borremans

di

PIAZZA ARMERINA. Sono cominciati i lavori di restauro degli affreschi del Borremans a San Giovanni Evangelista di Piazza Armerina, la chiesa che Vittorio Sgarbi definì la “Cappella Sistina di Sicilia”. Infiltrazioni piovane e umidità, infatti, hanno danneggiato le immagini realizzate, nel Settecento dal pittore fiammingo, che percorrono in lungo e in largo l’intera chiesa.

A parlarne è il rettore della chiesa, monsignor Antonino Scarcione, colui che qualche anno fa non esitò ad auto-tassarsi, devolvendo una cospicua donazione (parte del suo Tfr da preside) per il recupero della chiesa.

Adesso il Ministero dell’Interno, proprietario della chiesa che fa parte del Fec, il fondo per gli edifici di culto, ha affidato tramite la Prefettura, con il controllo della Sovrintendenza, a una ditta i lavori di restauro degli affreschi e altri interventi.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X