stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Tre spettacoli per il Premio Città di Leonforte: si parte con Amabili Mostri
TEATRO

Tre spettacoli per il Premio Città di Leonforte: si parte con Amabili Mostri

Enna, Cultura
Valeria La Bua e Davide A. Toscano in «Amabili Mostri»

Tutto pronto per il Premio nazionale città di Leonforte, indetto dall'amministrazione comunale e organizzato dalla Compagnia Teatrale Stabile dei Nomadi Luigi Rubino.
Il paese nel cuore della Sicilia, famoso oltre che per la sua monumentale Granfonte anche per la pesca settembrina Igp, ospiterà i tre spettacoli selezionati dalla giuria tecnica presieduta dal giornalista e critico teatrale Michele Sciancalepore.

Giovedì 28 luglio alle ore 21 sarà messo in scena il primo dei tre spettacoli finalisti, Amabili mostri, di e con Valeria La Bua e Davide A. Toscano, che firmano anche la regia, proposto dal Teatro del Canovaccio di Catania. Cosa hanno in comune Frankenstein, il Vampiro e l’Uomo della Sabbia? Sono mostri letterari così evocativi da vivere ben oltre gli stessi libri per cui sono stati ideati e rappresentati. Sono mostri che hanno infestato il mondo del cinema e dei fumetti, e che ormai fanno parte dell'immaginario collettivo. Ma perché la figura del mostro affascina tanto? Amabili mostri cerca di rispondere proprio a questa domanda partendo dalla vita dei vari autori (Mary Shelley, John Polidori, E.T.A Hoffmann), perché il mostruoso dice tanto dell’umano. Ne è l’altra faccia, antitetica e complementare. I mostri descrivono le nostre paure, e gettano una luce su cosa nascondiamo sotto il letto. E oggi come allora, parlano di noi più di quanto vorremmo.

Già dalla prima sera il pubblico presente alla messa in scena sarà chiamato ad esprimere il proprio giudizio, necessario per assegnare il Premio Gradimento del pubblico: ad ogni spettatore sarà consegnata una scheda anonima di votazione sulla quale si dovrà indicare un voto da 1 a 4.

Il programma prosegue all’Arena Ex Stazione venerdì 29 luglio con la messa in scena di Tre sull'altalena del Teatro Stabile di Mascalucia e sabato 30 luglio con Non è uno spettacolo per bambini – ballata digitale per un pezzo di legno di Uao Spettacoli di Roma. La cerimonia di premiazione si svolgerà domenica 31 luglio alle ore 21 e vedrà la partecipazione speciale dell'attore Adriano Giannini che interpreterà L'eterna primavera di Irene Varveri Nicoletti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X