stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Chiude un altro supermercato a Enna, 8 persone in cassa integrazione
OCCUPAZIONE

Chiude un altro supermercato a Enna, 8 persone in cassa integrazione

di

ENNA. La grave crisi del commercio nel capoluogo e che sta colpendo in particolare la grande distribuzione organizzata sembra non conoscere fine. Infatti dopo la probabile chiusura del punto vendita della catena Mercati Alimentari del gruppo del messinese Bonina, di contrada Scifitello tra Enna alta e Enna bassa, da ieri ha chiuso definitivamente i battenti anche quello del gruppo nisseno Max Market Romano di via degli astronauti nei pressi del vecchio ospedale.

Un supermercato, questo nato negli anni ottanta come marchio «Essesette», ha lavorato ininterrottamente anche con altri marchi per non meno di una trentina di anni. Ma l'attuale proprietà oggi afferma che ha tentato in tutti i modi per cercare di rilanciare il punto vendita. Ma la crisi è stata più forte delle buone intenzioni e quindi non è rimasto altro che prendere atto che non c'è stato nulla da fare e quindi chiudere. E lunedì scorso è stata sancita da parte dell'azienda e parti sociali con la firma del preliminare di accordo tra le parti per la richiesta della integrazione straordinaria per 18 mesi per gli 8 dipendenti.

 

ALTRA NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI ENNA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X