stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Conti in ordine, nel bilancio di Enna un avanzo di 11 milioni
COMUNE

Conti in ordine, nel bilancio di Enna un avanzo di 11 milioni

di
Il documento contabile è della giunta Garofalo. La cifra è alta ma le regole del Patto di Stabilità bloccano enormi somme dentro le casse degli enti locali

ENNA. Il bilancio consuntivo 2014 è stato chiuso dalla giunta guidata da Paolo Garofalo con un avanzo di amministrazione di 11 milioni 131 mila 927, 95 euro. È un documento contabile che appartiene interamente, nel bene e nel male alla passata amministrazione, e lo ha ribadito a chiare lettere il vicesindaco e assessore al Bilancio Angelo Girasole nel corso del suo lapidario intervento nella seduta di Sala d'Euno di lunedì scorso: «Oggi siamo presenti in aula per rispetto del consiglio essendo un bilancio figlio della scorsa amministrazione comunale».

Stesso giudizio anche dal consiglio, profondamente rinnovato rispetto alla passata consiliatura soprattutto per quanto riguarda la componente Pd che per cinque anni ha sostenuto Garofalo e adesso si ritrova all'opposizione rispetto alla sindacatura di Maurizio Dipietro. Tanto che il capogruppo del Pd, Salvatore Cappa, pur essendo stato nella passata amministrazione vicesindaco, si è limitato a dare il via libera apostrofando però che «c'è un rammarico che riguarda l'avanzo di amministrazione».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X