stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Legambiente, sviluppo sostenibile per le aree interne
AGENDA URBANA

Legambiente, sviluppo sostenibile per le aree interne

di

Guardare oltre l'attuale fase di Agenda Urbana, che ha una dotazione finanziaria di 16.624.713 per Enna e 21.976.651 euro per Caltanissetta, per consentire alla vasta area interna della Sicilia centrale di disegnare una strategia di sviluppo sostenibile. È la proposta di Legambiente emersa nell'incontro «Agenda Urbana Caltanissetta-Enna: Workshop congiunto con le due Amministrazioni» che si è tenuto lunedì pomeriggio.

L'associazione ambientalista guarda con interesse alla ciclovia che unirà Enna e Caltanissetta. Si tratta di una ciclovia eco - urbano - ambientale, per la quale è previsto un impegno di 2 milioni di euro, che parte dalla Riserva speciale di Pergusa, e tocca il Parco urbano, Borgo Cascino, l'area Sic Serre di Monte Cannarella.

«Interessantissima la progettualità condivisa della lunga ciclabile che unisce le due città passando da due delle più importanti aree naturalistiche del territorio, ambedue parte del Rocca di  Cerere Unesco Global Geopark. Ma - ritengono Franz Scavuzzo di Legambiente Enna, Giuseppe Maria Amato di Legambiente Sicilia e Ivo Cigna di Legambiente Caltanissetta - è necessaria una strategia che oltre che il dove fare le cose ed il come farle, consenta la crescita di sensibilità e nuove attenzioni verso il turismo ciclabile, il geotourism».

L'articolo nell'edizione di Enna del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X