stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Troina punta sull'e-commerce locale: nasce la piattaforma "I negozi del borgo"
L'INIZIATIVA

Troina punta sull'e-commerce locale: nasce la piattaforma "I negozi del borgo"

Il Comune di Troina lancia una piattaforma di e-commerce: dal 18 maggio sarà finalmente online  www.inegozidelborgo.troina.net. Finanziato dall'amministrazione comunale, al portale possono liberamente accedere i commercianti locali.

Un'iniziativa innovativa, cosiddetta di "marketplace di vicinato", una vetrina digitale dedicata all’esposizione ed al commercio dei prodotti della città. Una piattaforma nata conl'obiettivo di fare da volano per la ripresa e lo sviluppo dell'economia locale, considerando il maggior interesse mostrato verso il commercio online durante questo periodo di pandemia, che ha modificato le abitudini di acquisto.

Il progetto è stato curato da informatici troinesi che hanno anche fatto da tutor ai commercianti, per istruirli nell’utilizzo della piattaforma, oltre a fornire continua assistenza per affrontare eventuali criticità nella fase di lancio, offrendo anche un momento di formazione digitale.

“Fin dall’inizio del mio mandato – spiega l’assessore alle attività produttive Giuseppe Schillaci - , ho creduto che anche il commercio locale debba accettare la sfida digitale, sebbene i legami ed i rapporti umani non vadano persi dietro alle tastiere. Per questo, la piattaforma rappresenta un esperimento assolutamente innovativo di e-commerce di vicinato e di commercio conversazionale".

Ogni venditore potrà esporre i propri prodotti e, in un secondo momento, scelto il prodotto, il consumatore può prenotarlo tramite un tasto Whatsapp, entrando direttamente in contatto con il venditore, approfondendo i dettagli del prodotto e poi decidere se andarlo a ritirare in negozio, farselo consegnare a casa o, se ordina da lontano, farselo spedire direttamente al proprio indirizzo.

“Se a parità di prodotto quello del commerciante locale dovesse costare qualcosa in più rispetto al prodotto trovato su Amazon – prosegue l’assessore Schillaci -, credo che il consumatore non esiterebbe un attimo a scegliere il prodotto sotto casa, potendolo visionare e potendosi fidare del proprio commerciante di fiducia. Abbiamo investito oltre 20 mila euro su questa iniziativa e ci auguriamo che possa essere d’aiuto alle nostre attività, oltre che rappresentare un grande esperimento socio-economico".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X