stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Nicosia, sulla maggioranza soffiano venti di crisi
COMUNE

Nicosia, sulla maggioranza soffiano venti di crisi

di

NICOSIA. Eletti non senza discussioni, e anche qualche polemica che potrebbe mettere in crisi la maggioranza, i vertici della prima commissione consiliare permanente. La presidenza, a sorpresa pare grazie ad un accordo trasversale con l’opposizione, è andata a Dario Scinardi (Impegno Comune), la vicepresidenza a Annarita Consentino (Mia Nicosia), che è anche presidente del consiglio comunale.

«Questa elezione – spiega il consigliere Salvatore Vega eletto nella lista civica Nicosia democratica e passato al gruppo di maggioranza già nel consiglio comunale di insediamento – è il risultato di un accordo trasversale fra Scinardi, Giacobbe e La Giglia. Gli accordi che avevamo preso come gruppo di maggioranza erano altri». Scinardi invece smorza i toni e afferma che non ci sarebbe stato nessun accordo. Sulla base degli accordi interni alla maggioranza la presidenza della commissione sarebbe dovuta andare a Salvatore Vega e la vicepresidenza a Dario Scinardi. A determinare la scelta della presidenza quindi il voto dei consiglieri di opposizione Filippo Giacobbe (Uniti per Nicosia) e Francesco La Giglia (Udc Sicilia).

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X