stampa
Dimensione testo
CONSIGLIO COMUNALE

Assistenza anziani, ancora un rinvio a Enna

di
Continua la snervante «via Crucis» per 135 anziani e per i trenta addetti delle due cooperative Asmida e Anchise

ENNA. Non basteranno tre mesi di fermo, agosto, settembre e ottobre, per riattivare l’assistenza domiciliare agli anziani. Se gli ultimi passaggi di consiglio saranno consumati con una certa urgenza il servizio potrebbe ripartire tra il 15 novembre e fine mese. Continua quindi ancora la via Crucis per 135 anziani e per i 30 addetti delle due cooperative Asmida e Anchise che forniscono l’assistenza e da agosto sono praticamente sospesi.

Tra l’altro gli addetti continuano ad occuparsi degli anziani senza mettere in tasca il becco di un quattrino: «I nostri assistiti - dice un’addetta che vuole rimanere anonima - vivono quasi tutti soli ed hanno difficoltà anche a gestire le faccende più semplici. Non di rado ci chiamano e noi non possiamo fare altro che aiutarli. Con loro abbiamo instaurato un rapporto di solidarietà che va al di là dell‘espletamento del servizio». Il perché della prolungata sospensione è presto detto: «Due sono le problematiche principali che abbiamo dovuto affrontare - dice l’assessore al ramo Giusi Macaluso -. La prima è dovuta a problemi di natura prettamente tecnici riguardanti il bilancio. Per altro già risolti dai dirigenti e funzionari dell’assessorato».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X