Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Pd, querelle dello scranno conteso a Enna

ENNA. Ancora nulla di ufficiale ma l’ex consigliere comunale del Pd Paolo Timpanaro pare abbia vinto la battaglia contro il suo collega di partito Paolo Fazzi. Questi, ultimo degli eletti nella lista che ha partecipato all’ultima competizione elettorale.

A fine scrutinio i due si distanziavano di quattro voti a favore di Fazzi che è stato proclamato consigliere. Ma Timpanaro lamentava che nella sezione 7 gli erano venuti a mancare ben 5 voti tanti quanti gliene bastavano per superare Fazzi. Ha così proposto ricorso al Tar di Catania che ha affidato alla prefettura l’incarico di riconteggiare i voti della sezione. L’operazione si sarebbe conclusa con il riconoscimento dei 5 voti di Timpanaro il quale giovedì sera ha comunicato il responso tramite la rete. Adesso si attende la decisione definitiva del Tar che si riunirà in primavera. Quindi si annuncia un cambio a Sala d’Euno dentro le fila del Pd. Intanto martedì scorso è nato ad Enna il comitato «Noi coraggiosi con Ferrandelli».

Tag:

Caricamento commenti

Commenta la notizia