stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Pietraperzia, la giunta rinuncia all'indennità per i servizi sociali

Approvata dalla Giunta una variazione, da 70 mila euro circa, che ormai per quest'anno sarà l'ultima, al Bilancio 2019.

Sindaco, assessori e presidente del consiglio con la rinunzia alle indennità hanno racimolato 27.949 euro che sono stati destinati, in particolare, a coprire il costo del trasporto degli studenti pendolari per circa 18 mila euro, e ad integrare l'assistenza specialistica per gli alunni disabili per circa 7 mila euro. Altre variazioni riguardano la pubblica illuminazione, per 37 mila euro, e l'assistenza sociale, fra cui le rette per i ricoveri di anziani in strutture.

A luglio scorso il consiglio comunale aveva approvato il Documento unico di programmazione (Dup) per il periodo 2019-2021 oltre che il Bilancio triennale. Le variazioni, come scrive il sindaco Antonio Bevilacqua, nella sua proposta alla giunta, «è stata verificata la necessità di apportare variazioni al bilancio previsione finanziario 2019-2021, annualità 2019 per impinguare alcuni capitoli di bilancio la cui capienza è insufficiente a garantire determinati servizi».

L'articolo nell'edizione di Enna del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X