stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Il nuovo piano contro il dissesto finanziario del Comune di Piazza Armerina
LOTTA ALL'EVASIONE

Il nuovo piano contro il dissesto finanziario del Comune di Piazza Armerina

di
Piazza Armerina, Enna, Politica

Si attende di conoscere oggi la nuova ricetta dell’amministrazione comunale di Piazza Armerina per evitare il dissesto finanziario del Comune, che sembra dietro l'angolo.

«Da quando ci siamo insediati – ribadisce il sindaco Nino Cammarata - abbiamo avviato un’opera volta a bonificare i conti dell’ente a tutela dell’intera città a partire dal personale dipendente. Le strade che si profilano adesso sono tutte impervie e difficoltose ma, qualsiasi cosa ci riserverà il futuro, l'affronteremo con la serenità di sempre, nella convinzione di aver operato per il bene supremo della città».

Lo scorso 30 dicembre i revisori dei conti hanno espresso parere negativo sul bilancio di previsione 2018 e pluriennale perché, come si sa già da metà dicembre, il decreto regionale che avrebbe dovuto mettere in salvo i conti comunali non ha mantenuto le promesse ed è stato fortemente ridimensionato rispetto a quanto era previsto e proprio su quella ipotesi l’amministrazione Cammarata aveva programmato, già nel settembre precedente, un piano di rientro per evitare il default del Comune. Quindi da metà dicembre si sa che bisogna correre ai ripari per varare un altro piano di riequilibrio. Da allora il sindaco Cammarata ha sempre espresso grande fiducia, soprattutto nel lavoro degli uffici comunali, per evitare il dissesto e lui stesso ha fissato come data, per una nuova proposta, la giornata di oggi.

L'articolo completo nell'edizione del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X