stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Sciolto per mafia il Comune di Barrafranca, niente elezioni in autunno
ENNA

Sciolto per mafia il Comune di Barrafranca, niente elezioni in autunno

di

Il Governo, come emerge da una nota di Palazzo Chigi, ha sciolto per mafia il Comune di Barrafranca che era nella bufera da quando, a luglio 2020, l’operazione Ultra dei carabinieri ha scardinato gli affari della famiglia mafiosa dei Bevilacqua.

Oltre ai numerosi arresti la notizia che aveva fatto più discutere il coinvolgimento, come indagato del sindaco Fabio Accardi che non ha però ricevuto l’avviso di conclusione delle indagini preliminari. La maggioranza dei consiglieri comunali aveva chiesto le dimissioni del sindaco che era rimasto al suo posto, i consiglieri si erano dimessi, era arrivato il commissario e pure, inviata dalla Prefettura di Enna, una commissione d’inchiesta.

L'articolo completo sul Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X