stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Cgil, spaccatura nel sindacato degli operai in Sicilia: bocciato il nome proposto dai leader
IL CONGRESSO

Cgil, spaccatura nel sindacato degli operai in Sicilia: bocciato il nome proposto dai leader

Enna, Politica
Francesco Foti

Svolta inaspettata al congresso della Fiom in Sicilia: riunito nel pomeriggio a Pergusa, ha bocciato la proposta del segretario nazionale Michele De Palma, che aveva indicato alla guida della segreteria regionale Francesco Foti, col consenso della Cgil siciliana.

Foti, che qualche giorno fa è stato confermato alla guida della Fiom provinciale di Palermo, ha ottenuto 15 voti a favore, 13 i contrari e 3 gli astenuti. Dunque, niente maggioranza. Una situazione di stallo. La Fiom siciliana era stata guidata fino a ieri da Roberto Mastrosimone, leader indiscusso delle tute blu a Termini Imerese e per il quale, scaduto il mandato, si profila un ruolo nell’Ente bilaterale dell’artigianato in Sicilia, in quota Cgil.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X