stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Leonfortese continua a coltivare il suo sogno. La Tiger si arrende, ma è ancora viva
SERIE D

Leonfortese continua a coltivare il suo sogno. La Tiger si arrende, ma è ancora viva

di
Settimo successo consecutivo per i biancoverdi nel proprio stadio, i play-off distano due punti. I brolesi mai domi possono ancora salvarsi

LEONFORTE. Continua l'imbattibilità al "Comunale" per la Leonfortese di mister Pietro Infantino che vincendo anche contro la Tiger Brolo in rimonta per 2-1, ottiene il suo settimo successo consecutivo ma soprattutto continua la sua corsa verso i play-off che rimangono a due punti. Domenica da incorniciare, la trentunesima del campionato di serie D, per la matricola Leonfortese del presidente Nuccio Buono, ormai diventata vera autentica rivelazione di questo torneo di serie D giunto agli sgoccioli.

Eppure, gli ospiti brolesi allenati da mister Angelo Galfano, hanno disputato una grande partita dimostrando certamente di meritare quella salvezza che dovranno ancora centrare a tre giornate dal termine. Mister Infantino inizia il match schierando un 3-4-3 mentre il collega Galfano impiega i suoi ragazzi collocandoli in campo con un 4-3-3 che di fatto sembra più un 4-5-1 con gli esterni molto mobili e in aiuto ai centrali di centrocampo. Partenza sprint della Tiger che già al 10' ci prova dalla distanza con la punizione di Di Senso, alta sopra la traversa. La Leonfortese un po' timida nei primi minuti, si fa vedere con qualche cavalcata di Castro sulla fascia destra. Il giovane biancoverde, meglio per la verità impiegato come terzino destro, crea buone occasioni mettendo palle invitanti per i compagni senza però nulla di fatto.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X