Sequestrati 200 chili di carne in un agriturismo di Nicosia

NICOSIA. I Carabinieri di Nicosia e dei Nas di Catania hanno sequestrato, in un agriturismo a Nicosia, 200 chili di carne in cattivo stato di conservazione e denunciato il titolare, S.F. 39 anni. I controlli nella struttura sono stati effettuati con l'ausilio di personale della Asp di Enna che ha eseguito un controllo igienico sanitario.

Al proprietario dell'agriturismo sono state notificate una serie di contravvenzioni per carenze igienico sanitarie per violazione delle norme sulle custodia degli alimenti. All'interno del locale ristorante è stata trovata una dispensa e una cella frigorifera per alimenti, con all'interno scaffalature arrugginite e con cibi e bevande adagiati sopra i ripiani. All'interno del frigo la carne era, invece, gettata alla rinfusa, priva di protezione, con evidenti segni di necrosi e bruciatura da freddo, e alcuni prodotti ittici erano scaduti da circa due mesi.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X