COMUNE

Nuovi dirigenti, si "aprono" le porte del Comune di Enna

di
Il concorso verrà bandito per il ruolo di amministrativo, mentre per il ragioniere generale l’amministrazione firmerà un contratto a tempo determinato

ENNA. Due nuovi dirigenti al Comune. Lo ha deciso la giunta comunale presieduta dal sindaco Paolo Garofalo nella seduta del 13 gennaio scorso. Questa decisione va a modificare le precedenti deliberazioni dell'uno ottobre e del 22 settembre 2014, che avevano ad oggetto la programmazione triennale del fabbisogno del personale per il triennio 2014/2016. I due dirigenti, amministrativo-contabile, verranno assunti uno tramite concorso pubblico e l'altro grazie alla stipula di un contratto a tempo determinato secondo la normativa vigente.

Il concorso verrà bandito per il dirigente amministrativo, mentre per il dirigente ragioniere generale il Comune ricorrerà alla stipula di un contratto a tempo determinato. È bene precisare che ormai da anni quest'ultimo posto è ricoperto dalla dottoressa Rosalia Mustica che non fa parte del ruolo dei dirigenti del Comune essendo un’esterna appartenente ad un’altra amministrazione.
Per l'accesso al posto di dirigente amministrativo è richiesto il requisito della laurea in Giurisprudenza o Economia e commercio o discipline equipollenti per legge. Invece per l'accesso al posto di dirigente ragioniere generale è richiesto solo il possesso della laurea in Economia e commercio o discipline equipollenti. Il mandato dell'attuale amministrazione è ormai giunto ai titoli di coda e in primavera gli elettori sono chiamati ad eleggere il sindaco e a rinnovare il consiglio comunale.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X