IL CASO

Cinghiale assalta allevamento e sbrana un vitello a Nicosia

di

NICOSIA. Un anno dopo, si registra una nuova aggressione di cinghiale. Stavolta la vittima non è un uomo, contrariamente a quanto accaduto lo scorso agosto, quando un pastore era stato aggredito a due passi dalla riserva naturale Sambughetti Campanito, ma un vitellino. Un grosso esemplare dunque ha fatto irruzione in un allevamento bovino di Villadoro e ha letteralmente sbranato un vitello.

Lo ha denunciato il proprietario, che si è presentato ai carabinieri della frazione nicosiana. L' attacco del cinghiale è avvenuto in contrada Mancipa. Quando il marito della titolare dell' azienda è giunto sul posto, ormai l' animale si era allontanato, ma sulla carcassa del vitello sarebbero stati trovate tracce inequivocabili: c' erano peli di cinghiale.

L' uomo ha riferito ai carabinieri di aver notato una mucca in mezzo ai cespugli. Accanto c' era il suo vitello sbranato. Casi analoghi, secondo il denunciante, si sarebbero già registrati in passato. Sostiene inoltre di aver visto autentici branchi di cinghiali nella zona.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X