stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio L’università di Enna allarga i confini e si prende il linguistico
KORE

L’università di Enna allarga i confini e si prende il linguistico

di

ENNA. Un accordo di collaborazione istituzionale è stato firmato martedì mattina tra il commissario della Provincia Salvatore Caccamo e il presidente della Kore Cataldo Salerno. In buona sostanza nel rispetto delle autonomie delle due istituzioni l'accordo punta a valorizzare competenze e attività per una crescita del territorio. L'Università metterà a disposizione della Provincia le proprie competenze tecnico-scientifiche per una pianificazione strategica dell'Ennese, per lo studio di fattibilità di opere pubbliche e di attività connesse. Interesse anche per la tutela della salute e degli equilibri ambientali, per le indagini storico-archeologiche, protezione civile e servizi sociali. L'ateneo collaborerà anche per valorizzare il patrimonio immobiliare dell'ente che in atto detiene in comodato gratuito. Da parte sua la Provincia lavorerà con impegno per tutelare l'autonomia della Kore e agevolare la realizzazione delle opere necessarie per dare piena funzionalità e sicurezza all'ateneo.

Infine l'amministrazione provinciale «mettererà a disposizione dell'Università - si legge in una nota - eventuali altre strutture mediante nuovi rapporti, i quali potranno consistere, a seconda dei casi, in comodati a titolo gratuito ovvero in locazioni a canone agevolato che tengano conto del contributo economico, sociale e culturale che l'ateneo apporta al territorio e delle attività tecnico-scientifiche che gratuitamente svolge in favore del territorio». E proprio a questo riguardo pare che già dal prossimo anno scolastico l'intero plesso che ospita il liceo linguistico, da poco statale, passerà all'università Kore».

Per la verità è da tempo che l'università Kore vorrebbe acquisire lo stabile che è posto proprio a fianco del Rettorato e delle facoltà di Giurisprudenza e Scienze Politiche. Il complesso del liceo è molto importante basti dire che che copre un'area di 4.400 metri quadrati ed è di costruzione abbastanza recente, 1990. Si sviluppa in quattro piani con due interrati e due fuori terra. Dopo la sottoscrizione di questo protocollo d'intesa diventa sempre più possibile che in tempi brevissimi lo stabile passi alla Kore. Anche perchè già negli scorsi anni la Provincia voleva trasferire il Liceo linguistico nei locali del Duca d'Aosta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X