stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Enna, negli alloggi popolari si rifanno i tetti
LAVORI PUBBLICI

Enna, negli alloggi popolari si rifanno i tetti

di
Le residenze del Comune sono state costruite negli anni Cinquanta e la manutenzione è stata sempre carente. Si apre un cantiere anche in via Roma

ENNA. Due importanti lavori partiranno in città entro fine mese per una spesa della casse comunali di oltre 112 mila e 500 euro. Si tratta del rifacimento dei tetti delle dieci casette Erp di via Raffaello Sanzio ad Enna bassa e la sistemazione della tratto di strada in piazza Vittorio Emanuele che presenta nei posteggi un pericoloso avvallamento. Per quanto riguarda il primo lavoro è stato aggiudicato alla ditta Opera Costruzioni di Enna che dovrà intervenire nelle coperture delle case che presentano infiltrazioni. Il verbale di aggiudicazione è stato sottoscritto dall'ingegnere capo del Comune Paolo Puleo.

Il cottimo aggiudicato alla ditta Opera comporta una spesa per il Comune di 72.544,58 euro, infatti la ditta ha effettuato un ribasso del 35,1623 per cento sull'importo di 51.174,82 euro per i lavori posti a base d'asta. Il costo sarà quindi di 33.180,58 euro oltre a 4.239,59 euro quale onere per la sicurezza e 35.124,41 euro per il personale. Sicurezza e costo del personale non sono soggetti a ribasso.

Il presidente Puleo ha verificato pure che la ditta seconda in graduatoria è risultata l'impresa Kimissa costruzioni Unipers.srl con sede in Piazza Armerina che ha offerto il ribasso del 35,0117 per cento. Le ditte ammesse sono state 13 e tutte hanno presentato offerte. La gara è stata aggiudicata con il sistema del taglio del 10 per cento delle offerte che presentavano maggiori e minori costi. «Le opere - dice l'assessore ai Lavori pubblici Francesco Nasonte - prenderanno il via entro fine mese. In questo modo attenzioniamo sia le fasce deboli che il patrimonio cittadino».

Infatti in queste case, ancora patrimonio del Comune, costruite negli anni '50 la manutenzione è stata sempre scarsa. «Sono interventi necessari programmati da tempo. Avremmo voluto fare di più ma le risorse purtroppo sono limitate e gioco forza dobbiamo intervenire solo con queste». L'assessore Nasonte concludendo comunica pure che nei prossimi giorni «partiranno i lavori di sistemazione della via Roma nel tratto di strada adiacente la piazza Vittorio Emanuele». L'intervento è stato affidato alla ditta Nasca di Enna per un importo di circa 40 mila euro. Nel tratto c'è da tempo un evidente avvallamento proprio dove insistono le strisce blu dei posteggi. E per concludere il capitolo lavori pubblici c'è da segnalare che mercoledì verrà esperita la gara per il rifacimento del Chiostro del Sole, dove insistono l'ingresso della biblioteca e della chiesa di San Francesco. Anche lì è presente da anni un pericoloso avvallamento che fa temere il peggio per chi l'attraversa. Senza considerare che bisogna attraversare tale chiostro anche per recarsi nella Sala Cerere sede di numerosi convegni. Il Comune per attivare tali lavori ha impegnato 70 mila euro. L'intero cortile verrà messo in sicurezza e ripavimentato. Il progetto ha ottenuto anche il nulla osta della Soprintendenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X