SCUOLA

Pietraperzia, riparte la mensa scolastica "a tempo"

di
Il Comune ha stanziato 25 mila euro. Ogni pasto costa euro 3,50: le famiglie pagheranno, per ogni pasto, l'85 per cento, il restante 15% spetterà all’Ente

PIETRAPERZIA. All'istituto comprensivo «Vincenzo Guarnaccia», dirigente Antonio Arcangelo Amoroso, parte lunedì 17 novembre la mensa scolastica. Il servizio, con l'affidamento diretto da parte del Comune, sarà fornito da una ditta di San Cono. La mensa, fornita con il contributo di fondi comunali ci sarà per cinque settimane e fino all'inizio delle vacanze di Natale. All'inizio del 2015 si procederà ad un nuovo affidamento con bando di gara. Il Comune ha stanziato, per il servizio mensa, 25 mila euro.

Ogni pasto costa euro 3,50. Le famiglie pagheranno, per ogni pasto, l'85 per cento. Il restante 15 per cento sarà pagato dal Comune. Il sindaco Enzo Emma, in proposito, dichiara: «Per le famiglie che versano in uno stato di bisogno cercheremo di intervenire con fondi comunali». A fruire della mensa scolastica saranno gli alunni a Tempo Pieno di Scuola dell'Infanzia a Primaria e di Tempo Prolungato della secondaria di Primo Grado. Per l'Infanzia sono 8 sezioni per un totale di circa 160 alunni. Le classi della Primaria a Tempo Pieno sono sei (tre al Marconi e tre al Giovanni Paolo II) per un numero totale di di circa 108 alunni.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X