stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Riserva di Pergusa, sos di due consiglieri: "Rifiuti abbandonati nell'area protetta"

Il fenomeno delle microdiscariche che non risparmiano nemmeno le aree protette, fra cui la Riserva naturale di Pergusa, sta assumendo contorni preoccupanti e per questo i due consiglieri comunali Amato e Solfato, lanciano l'allarme chiedendo che si intervenga al più presto e che l'amministrazione comunale attivi nel più breve tempo possibile gli ispettori ambientali di cui si era parlato lo scorso autunno.

«La nostra città non emerge certamente per sensibilità ambientale e civiltà, come dimostrano le micro discariche che sempre più frequentemente sorgono nelle zone periferiche. È un primato di cui non andare fieri - affermano i portavoce in consiglio comunale del Movimento 5 Stelle, Cinzia Amato e Davide Solfato - e spiace constatare che, proprio in un momento in cui il mondo intero si muove nella direzione opposta, alcuni cittadini ancora non comprendano l'importanza della raccolta differenziata e della tutela ambientale, ammassando rifiuti ai bordi delle strade, nei ruscelli e, addirittura, all'interno della Riserva Naturale di Pergusa».

La poca sensibilità dei cittadini verso la tutela ambientale però, a sentire i consiglieri Amato e Solfato, non sarebbe l'unica problematica, perché le si aggiungerebbe quella della lentezza con cui si porta avanti il progetto di istituire gli ispettori ambientali.

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X