CARABINIERI

Rissa con feriti e ceramiche distrutte alla villa del Casale di Piazza Armerina: 3 arresti

di

Arresti dopo la rissa. In un'operazione della polizia, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P., su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna, sono scattate le misure cautelari per alcune persone coinvolte in una violenta rissa con feriti nell’area commerciale del sito Unesco della Villa Imperiale del Casale di Piazza Armerina.

Piazza Armerina, violenta rissa alla Villa del Casale: 3 arresti - Nomi e Foto

I fatti risalgono allo scorso aprile, quando i poliziotti del commissariato di pubblica sicurezza della città dei mosaici sono intervenuti nel sito archeologico della Villa Imperiale del Casale, dopo alcune telefonate con le quali si segnalava una violenta rissa con “tavoli scagliati in aria e ceramiche rotte”.

Arrivati sul posti, i poliziotti hanno subito notato i segni dello scontro: commercianti contusi, altri con indumenti strappati e tracce di sangue, ma anche frammenti di ceramiche per terra.

Dalle indagini è stata fatta luce sull'episodio e sono stati individuati i responsabili della rissa. Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Enna ha così emesso le misure cautelari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X