stampa
Dimensione testo
LA MANIFESTAZIONE

Troina, in piazza per dire "no" alla mafia dei pascoli

di
mafia, Enna, Cronaca

Un territorio in piazza per dire no alla mafia dei pascoli. La manifestazione a sostegno dell'amministrazione comunale dopo gli atti intimidatori, di fine ottobre, si è trasformata in una mobilitazione collettiva che con un bagno di folla ha sostenuto l'azione antimafia portata avanti dall'amministrazione guidata dal sindaco Fabio Venezia.

Così amministratori, cittadini, Coldiretti, Legambiente, associazioni antiracket e il presidente della commissione regionale antimafia Claudio Fava si sono dati appuntamento, ieri mattina, in piazza Falcone-Borsellino per la manifestazione di solidarietà dopo i recenti fatti che hanno rischiato di far morire «Gli asini della legalità».

Da tutte le parti, e soprattutto da parte dell'amministrazione comunale, il messaggio lanciato dalla manifestazione è che rispetto a quanto è stato fatto nella lotta contro la criminalità organizzata che aveva messo e tenuto per decenni le proprie mani sui terreni del demanio comunale troinese, non si arretra di un solo passo, ma la proposta è anche che Troina diventi «la capitale della legalità».

Una proposta questa che non scoraggia chi, come il sindaco Fabio Venezia, da quando amministra Troina ha fatto una scelta di legalità pagata anche a duro prezzo visto che ormai da anni vive sotto scorta. «C'è la speranza - dice Venezia - affinché questa terra possa riscattarsi dall'oppressione mafiosa e possa rinascere».

L'articolo completo nell'edizione del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X