stampa
Dimensione testo
GUARDIA DI FINANZA

Evasione a Piazza Armerina, segnalato il gestore di un B&B

Aveva l'autorizzazione per un B&B da 4 posti in un'unica stanza, ma invece utilizzava 5 immobili vicini con una capacità ricettiva di 25 posti, era sconosciuto al fisco ma pubblicizzato su internet ed offriva i servizi di un albergo dai massaggi alle viste guidate, per questo un piazzese è stato denunciato dalla Tenenza cittadina delle Fiamme gialle. Al titolare sono stati contestati incassi in nero per quasi 200 mila euro.

Dal primo settembre scorso, ossia da quando era stata introdotta, il gestore aveva trattenuto 2 mila euro circa di tassa di soggiorno, senza versarla al Comune.

"L'azione di contrasto - spiegano dal Comando provinciale delle Fiamme gialle - conformemente alle linee strategiche in materia di sommerso d'azienda fissate dal Comando generale e condotta attraverso l'attento esame degli annunci sui portali turistici del web ha confermato l'effettiva operatività della struttura, consentendo di poterla annoverare, per le sue caratteristiche, a quella di tipo ricettivo turistico alberghiera, con una organizzazione di mezzi tali da realizzare l'esercizio di una vera e propria attività d'impresa".

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X