stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Incendio in azienda a Piazza Armerina, Coldiretti: "Distrutti orzo e fieno, animali dispersi"
IL BILANCIO

Incendio in azienda a Piazza Armerina, Coldiretti: "Distrutti orzo e fieno, animali dispersi"

Animali dispersi, paglia, orzo, fieno e attrezzi agricoli bruciati. Questo il primo bilancio provvisorio dell'incendio che ieri ha distrutto un’azienda agricola di Piazza Armerina.

"Si tratta di una vera e propria tragedia che colpisce chi lavora in campagna e subisce gli atti criminali di piromani", ha commentato Coldiretti Sicilia, impegnata sul territorio per un primo monitoraggio dei danni ad aziende e al patrimonio boschivo, che in tutta l’Isola ancora una volta sono immensi.

Il direttore della federazione Coldiretti di Enna, Massimo Primavera, ha già effettuato un sopralluogo per far inviare all’azienda del fieno e sfamare i bovini e gli ovini rimasti.

"Coldiretti Sicilia ribadisce quanto sia indispensabile intervenire con determinazione perché – sottolinea - senza piani di prevenzione in inverno, senza la pulizia delle aree abbandonate, senza la manutenzione si mandano in fumo migliaia di ettari di bosco, si mette a repentaglio la vita, le strutture e si rischia il futuro stesso della Regione".

"Gli agricoltori sono le sentinelle del territorio e dell’ambiente, soprattutto delle vaste aree abbandonate  dall’incuria. Non si può più assistere a questo scempio – commenta il presidente regionale Francesco Ferreri -. Ogni incendio  è una ferita per tutti i siciliani che lavorano per la tutela e la salvaguardia del territorio".

Secondo il parere di Coldiretti Sicilia, troppe zone deserte vanno ripopolate "accelerando l’iter della banca della terra, che potrebbe garantire ai giovani e all’Isola un futuro sostenibile".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X