stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vaccini, al via il richiamo nell'Irccs Oasi di Troina
CORONAVIRUS

Vaccini, al via il richiamo nell'Irccs Oasi di Troina

È iniziato ieri nell’Irccs Oasi di Troina (Enna) il richiamo del vaccino anti-Covid a 50 operatori sanitari e alla prima ospite non dimissibile che 21 giorni fa si erano sottoposti alla somministrazione della prima dose del vaccino Pfizer-BioNTech. Fino a questo momento sono stati vaccinati 708 tra operatori e pazienti della struttura non dimissibili. La somministrazione dei richiami si concluderà il 9 di febbraio.

Tre i lotti di vaccino Pfizer/BioNTech a disposizione per un totale complessivo di circa 3500 dosi. La direzione sanitaria fa sapere che "fino ad ora non si sono verificati eventi avversi degni di nota a seguito della vaccinazione sul proprio personale e, secondo quanto previsto dai protocolli del vaccino Pfizer" e che inoltre l’Istituto "sta iniziando il richiamo nella finestra temporale prevista per raggiungere l’efficacia dichiarata. A coloro che oggi hanno ricevuto la seconda dose è stato anche rilasciato un tesserino". Due i team vaccinali interni che operano nella struttura. A sottoporsi alla prima fase del vaccino è stato anche il primo studente del corso di laurea in Terapia Occupazionale, essendo l'Oasi di Troina sede di questo percorso universitario che prevede, oltre all’attività di studio, anche il tirocinio obbligatorio nei reparti dell’Istituto.

La somministrazione agli altri studenti, circa 70, avverrà il prossimo 2 febbraio. Concluse le operazioni di vaccinazioni del proprio personale e pazienti, l’Istituto comunicherà al Dipartimento regionale per le attività sanitarie e osservatorio epidemiologico le ulteriori dosi di vaccino a disposizione per le necessità in ambito regionale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X