stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Disavanzo a Cerami, sindaco e giunta rinunciano ai benefit
DA GDS IN EDICOLA

Disavanzo a Cerami, sindaco e giunta rinunciano ai benefit

di
comuni, Enna, Politica
Silvestro Chiovetta - Cerami

Disavanzo da 900 mila euro per il piccolo comune di Cerami e il sindaco e giunta rinunciano alle indennità, ai rimborsi e al cellulare aziendale. "Crediamo - dice il sindaco Silvestro Chiovetta - che nei momenti difficili ognuno debba fare la propria parte. Per noi, rinunciare all'indennità di mandato è un dovere".

Il pesante disavanzo è emerso dopo che è stata avviata quella che l'amministrazione comunale definisce "un'opera di 'pulizia contabile' mossa nella doppia direzione di neutralizzazione di partite di residui attivi fittizi e di costituzione di fondi vincolati, obbligatori per legge, ad oggi inesistenti".

Negli anni sarebbero stati mascherati, secondo quanto il sindaco Chiovetta scrive nella relazione sulla situazione economico-finanziaria del comune - i risultati reali "attraverso operazioni di gonfiamento di fittizie partite di residui attivi e omissioni nel vincolare somme per fondi obbligatori".

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X