stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura "Zinda", il nuovo singolo dell'ennese Francesca Incudine: "Canto la libertà delle donne"

"Zinda", il nuovo singolo dell'ennese Francesca Incudine: "Canto la libertà delle donne"

Zinda è il titolo del nuovo singolo di Francesca Incudine - cantautrice e percussionista di Enna - dedicato a Sabeen Mahmud, attivista per i diritti umani, uccisa a Karachi con quattro colpi di pistola il 24 aprile del 2015.

“Mi trovavo a Karachi nel 2018, invitata dalla console italiana per tenere un concerto con l’orchestra del Conservatorio - ha spiegato la Incudine -. Ho ascoltato dunque la storia di Sabeen, si batteva a difesa dei diritti umani, non si arrendeva, sorrideva; aveva 40 anni e portava i capelli corti, non era sposata, amava guidare la sua moto, la musica, la poesia e il cricket, era una donna libera”.

Il brano infatti vuole essere un omaggio alla libertà di pensiero, ed in particolare alle libertà delle donne.

Nata ad Enna nel 1987, Francesca Incudine si è appassionata all’età di 13 anni ai tamburi a cornice. Ha dunque iniziato a studiare le percussioni e il canto. Lo scorso aprile, il suo brano “No name” è stato inserito in un corso della New Jersey City University sull'incendio della Triangle di New York - la fabbrica della "camicette bianche".

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X