stampa
Dimensione testo
SERIE D

La matricola Leonfortese affronta il Sorrento calcio

di
In campo non ci saranno gli indisponibili Bufalino e Settecase e lo squalificato Di Donato. Capitan Di Peri invece ha perfettamente recuperato e sarà del match

LEONFORTE. Una sfida che qualunque giocatore vorrebbe disputare sia perché contro una squadra d'alto livello sia perché proprio sulla panchina ospite ci sarà un certo Roberto Carlos Sosa meglio noto come "Pampa Sosa". Va di scena questo pomeriggio alle 15, allo stadio "Comunale" di Leonforte, la quinta giornata del campionato di serie D tra la matricola Leonfortese di mister Gaetano Mirto e il Sorrento calcio allenato proprio dall'ex calciatore di Udinese e Napoli di serie A.
Quasi tutti esauriti i biglietti delle tribune per una giornata calcistica che si annuncia storica per l'intera città.
L'ex attaccante professionista è alla sua prima esperienza da allenatore in Italia con il Sorrento, dopo una breve parentesi da commentatore tecnico su Sky Sport. Una presenza, quella del "Panterone Sosa" che impreziosirà certamente la domenica sportiva di Leonforte, pronta anche questa volta a colorare gli spalti di biancoverde con la presenza del pubblico delle grandi occasioni. In casa leonfortese non ci saranno gli indisponibili Bufalino e Settecase e lo squalificato Di Donato. Capitan Di Peri invece ha perfettamente recuperato e sarà del match. Il tecnico di Randazzo della Leonfortese potrà quindi schierare la sua formazione per cercare di fermare il Sorrento. Entrambe i team sono a caccia del successo, i padroni di casa con sette punti, sono reduci da due vittorie consecutive e dal recente pareggio esterno a reti bianche contro il Noto, il Sorrento invece di punti ne ha solo tre e vorrà a tutti i costi cancellare il ko casalingo di domenica scorsa per 2-3 contro la Nuova Gioiese.
«Qualunque giocatore vorrebbe disputare questa sfida - ha detto l'attaccante della Leonfortese Giovanni Caputa - guardavo fino a qualche anno fa le partite di Sosa in tv e devo dire che oggi anche se non come giocatore ma come tecnico, farà un certo effetto vederlo dal vivo. Riguardo alla sua squadra - continua Caputa - posso dire che affronteremo la sfida con la massima concentrazione consapevoli della nostra forza ma senza sottovalutare l'avversario che è blasonato». Calcio d'inizio quindi alle 15, la prevendita dei pochi tagliandi d'ingresso rimasti è come sempre al Terzo Tempo Cafè, Break Cafè, Arte Cafè e Bar Oscar.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X